Airbnb sta percorrendo la “vecchia scuola” nelle sue più recenti campagne di promozione a New York. Per la sua sponsorizzazione della Airbnb Brooklyn Half Marathon, la società ha realizzato cartelloni in collaborazione con un’agenzia di Collins. Una versione antropomorfa del logo della società viene stilizzato in diverse posizioni da corsa, invitando a saperne di più componendo un numero di telefono.

Chi chiama sentirà le registrazioni provenienti da diversi quartieri che condividono le proprie raccomandazioni sui alcuni luoghi. Ad esempio, premere 1 per ristoranti e ottenere informazioni su quelli consigliati, oppure premere 2 per lo shopping e scoprire i migliori punti vendita o infine premere 3 per i locali notturni, 4 per la musica e l’intrattenimento…

airbnb-marathon-2

Si tratta di una trovata divertente e un tuffo nel passato: le immagini si fondono straordinariamente bene nello sfondo graffiti, il vecchio e il nuovo, per i giovani e per i meno giovani di Brooklyn, ispirati dagli annunci metropolitani di tanti anni fa, spogliati di colore e riempiti di informazioni.

Piuttosto che chiedere alle persone di entrare in un hashtag, la campagna ha puntato la comunicazione verso il normale modo di utilizzare un telefono, verso il modo in cui è stato destinato originariamente: a fare una telefonata!

airbnb-marathon-1