denver-waterSono sempre lodevoli e degne di essere menzionate le iniziative di sensibilizzazione sull’uso intelligente dell’acqua, come la campagna “Use Only What You Need” promossa nella città di Denver dove queste comunicazioni hanno raggiunto dei livelli comunicativi paragonabili a vere e proprie opere d’arte.

L’agenzia Sukle Advertising di Denver ha utilizzato diversi materiali come matite colorate, post-it, argilla, lattine di bibite schiacciate, Lego, filati e corda, tutto per creare dieci opere d’arte originali. Ognuna raffigura l’acqua in varie forme: gocce, schizzi, cascate, docce, spruzzi. Le opere adornano le pensiline vicino a Denver e creano un’attenzione nettamente superiore sugli utenti, quella necessaria per trasmettere il messaggio che l’acqua è una risorsa non rinnovabile.

I consumatori spesso vedono la conservazione come un sacrificio, qualcosa a cui devono rinunciare, che spesso non sono disposti a fare“, dice il fondatore e direttore creativo dell’agenzia Mike Sukle. “Abbiamo invece utilizzato il concetto del “non sprecare”: i consumatori vedono i rifiuti in modo diverso rispetto al concetto di conservazione, per cui il messaggio “Usa solo quello che serve” entra nella mente del consumatore in modo positivo e attivo: sprecare è sbagliato.

L’uso dell’acqua a Denver ha recentemente raggiunto un minimo storico: la campagna giunta alla sua nona edizione sta avendo un impatto sulla società. Al contrario, grazie alla nuova campagna Sukle, si registrano deficit nell’offerta di matite colorate, filati e lattine!

denver-water-art-1

denver-water-art-10

denver-water-art-9

denver-water-art-7

denver-water-art-6

denver-water-art-5

denver-water-art-4

denver-water-art-3

denver-water-art-2