intelligent posterLa scorsa estate M & C Saatchi nel Regno Unito ha testato cartelloni pubblicitari che leggono le emozioni dello spettatore e reagiscono alle loro espressioni facciali. Evoluzione tecnologica o motivo in più per rabbrividire?

Questi cartelloni pubblicitari esposti a Londra hanno una telecamera nascosta di Microsoft Kinect, che fotografa le reazioni facciali dei passanti mentre vengono visualizzate immagini diverse, disegni, font e colori variabili in base al loro stato d’animo. Grazie a questa macchina è possibile misurare il gradi di attenzione dei passanti, che potranno essere felici, tristi, sopresi, infastiditi o neutri.

Gli annunci che non riescono a far “scattare la molla” saranno eliminati, mentre quelli con pronta reazione saranno riprodotti in esecuzioni future. SI tratta di un approccio darwiniano alla pubblicità, in cui solo i più forti sopravvivono alle esecuzioni creative. Date un’occhiata al video che segue e condividete!