Dopo LIX 3D, la penna che permette di “disegnare, senza carta, nell’aria” sembrava già di vivere nella fantascienza, adesso il designer coreano Jinsu Park ci stupisce con una nuova meraviglia della tecnologia divenuta realtà: Color picker pen, la penna camaleonte che cambia colore a seconda di cosa “vede”.

Sicuramente molti geek lovers e appassionati di grafica avranno già visto questo simpatico gadget nel web, ma molti di voi si chiederanno come è possibile che una penna possa riprodurre ogni colore che scannerizza. In realtà il principio di funzionamento così come il suo utilizzo è davvero semplice: un sensore per colori misura il colore degli oggetto, tenendo l’estremità della penna davanti al colore che vi interessa riprodurre e facendo clic sul pulsante di scansione a colori. Successivamente la combinazione delle cartucce si aziona per riprodurre il colore selezionato.

color-picker-pen-rosso

Nella foto iniziale la penna ha raccolto il verde della foglia, e come potete vedere, anche il display a colori (lungo il lato della penna) ha cambiato per indicare l’acquisizione del verde. Nelle foto a seguire si può vedere che il colore del display, dopo aver scansionato il rosso della mela, cambia e… ora inizia il vero divertimento!

Color Picker pen

Le cose si fanno veramente interessanti perché ora è possibile utilizzare la penna per scrivere con il colore appena scansionato, e così via all’infinito. Un po’ come l’indispensabile strumento contagocce di Photoshop, solo che questo funziona nel mondo reale, che rende questo pennarello un pò “magico”! Chi di noi non ne avrebbe voluto uno da bambini?!

color-picker (1)

Concludiamo con una nota dolente: purtroppo al momento la Color Picker Pen è ancora un “concept”, ovvero un’idea che non è stata ancora trasformata in un prodotto vero e proprio, pronto da commercializzare, ma confidiamo nel progresso delle tecnologie per un rapido sviluppo!

color-picker-pen