Il Museo del Prado di Madrid è una delle più famose gallerie d’arte d’Europa ed accoglie ogni anno migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo. Ed ha appena aperto una meravigliosa mostra che permetterà ai non vedenti di godere di alcuni dei più grandi capolavori dell’arte occidentale, ricreando i dipinti con una stampa texture in 3D che permette di “vederli”, toccandoli.

Queste copie di famosi dipinti sono state create utilizzando una tecnica di stampa 3D chiamato Didu. L’idea è che le immagini 3D in rilievo siano più facili da percepire per i non vedenti e permettano di creare immagini mentali dei dipinti in mostra. Tutte le opere artistiche di questa particolarissima mostra sono anche dotate di audio guide e testi braille.

La tecnica di stampa 3D è stata sviluppata da Estudios Durero, un’agenzia di design di Bilbao, Spagna. La tecnica prevede l’ottimizzazione di una foto del dipinto per rappresentare i suoi dettagli fisici, foto che viene poi riprodotta con una stampante speciale, e poi trattata con uno speciale processo chimico di 12 ore per dare volume.

La mostra sarà aperta fino al 28 giugno.