Milioni di giocatori britannici di Pokemon Go si aggirano stancamente per il paese di essere alla ricerca di qualcosa di diverso dal semplice “cacciare” cartoni animati… perchè non provare con gli esseri umani reali?

E’ proprio questa la campagna pubblicitaria outdoor che è stata inventata per aiutare la ricerca di persone scomparse, fornendo così supporto a loro e ai loro cari, sfruttando l’iconografia dal popolare gioco che richiede agli utenti di cercare creature digitali in luoghi del mondo reale.

Pok1-20160816104344635

La campagna, lanciata nel corso di un evento di Pokemon Go a Trafalgar Square, ha attirato una folla circa 4.000 persone. Sono stati creati poster con i volti e i nomi di quelli “scomparsi qui vicino” avvolti all’interno delle Pokeballs, gli strumenti immaginari utilizzati per intrappolare i Pokemon.

I manifesti sono apparsi in luoghi ad alto traffico, tra i tanti spicca la stazione ferroviaria di Waterloo a Londra. Alcuni sono stati anche messi a terra, per catturare meglio l’attenzione dei passanti che fissavano i loro telefoni.

pokemon-go-missing-people-2

Nessuno crede davvero che i fan del gioco stiano diminuendo il loro divertimento a favore di qualcosa che conta: in effetti questo è un modo intelligente per aumentare la “mania” del gioco insieme alla consapevolezza di una giusta causa. Inoltre i giocatori erranti di Pokemon Go sembrano ottimi candidati per tenere d’occhio le persone a prima vista. Funzionerà? Staremo a vedere!

pokemon-go-missing-people-4

pokemon-go-missing-people-5