progetto sbagliato affissione murale finta finestraE’ difficile in tempi moderni (e soprattutto di crisi) trovare spazi e risorse per l’arte moderna. Giusto o sbagliato che sia, esistono (e resistono) collettività che hanno trovato nella street art una dimensione artistica capace di destare notevole attenzione.

Finestre aperte nel cemento, metropolitane che si materializzano sotto i ponti: questi sono gli inganni artistici di SBAGLIATO, un gruppo di artisti unito dalla voglia di interferire con il quotidiano e monotono flusso di informazioni che ci circondano. Confondere la vista è uno degli aspetti che spicca nelle loro opere.

progeto sbagliato finta porta sul muro

L’inganno visivo è legato strettamente agli elementi architettonici: ogni immagine viene immersa nell’ambiente in modo non casuale, ben orientato a dare una sensazione di arricchimento urbano a chi osserva fugacemente e a darne una di disorientamento a chi osserva con attenzione.

progetto sbagliato illusione finestre su fondale cielo

Questo progetto di street art nasce a Roma, città perfetta per intervenire, eccellente fonte di ispirazione. Partendo dall’estrapolazione di alcuni elementi della città, gli artisti integrano stili provenienti da altre culture, creando così un connubio originale tra architettura, grafica e fotografia. La tecnica utilizzata dal gruppo è estremamente semplice: colla da parati e carta per affissione murale.

progetto sbagliato artisti in corso di affissione

Angoli di città che sembrano abbandonati trovano nuova vita grazie a queste opere, spazi murali vuoti riempiti con la creatività, opere d’arte che si mimetizzano nei contesti urbani. Il poster murale diventa uno strumento di espressione della libertà civile: chiunque potrebbe rimuoverlo se lo ritiene … “SBAGLIATO”.

progetto sbagliato finestre sui muri

Per chi volesse saperne di più: https://www.facebook.com/pages/SBAGLIATO/132466230162786