Immagine Royalty FreePer stampare i vostri volantini, biglietti da visita, manifesti, striscioni, supporti rigidi, oppure per personalizzare la grafica del vostro sito, delle vostre newsletter, dei vostri social networks e del vostro blog avete bisogno di immagini. E’ estremamente facile effettuare ricerche sul web e trovare siti utili per le vostre necessità grafiche, ma qui si pone il dilemma: rischio di violare il copyright? Noi di StampaeStampe.it abbiamo pensato di dedicare alcune righe per meglio orientarvi in questo mondo.

La sorgente primaria della ricerca di immagini per la maggior parte degli utenti è sicuramente Google Image. La gran parte delle immagini così trovate sono “copyrighted”. Utilizzarle per i propri scopi può comportare rischi: se la persona che detiene i diritti sull’immagine ha seguito i giusti passaggi per proteggerla con copyright e riesce a monitorarne gli utilizzi, potreste trovarvi di fronte a multe per violazione delle norme sul copyright ed eventuali richieste di risarcimento danni.

free images

Chiarito questo aspetto, la ricerca e l’utilizzo di immagini per i vostri scopi può seguire due vie: pubblico dominio o immagini stock.

Per quanto riguarda le immagini di pubblico dominio, in primis vi segnaliamo i “Most Valuable Links” per il reperimento di files:
1) http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Risorse_di_immagini_di_pubblico_dominio
2) http://publicdomainarchive.com/
3) http://pickupimage.com/trip/
4) http://pixabay.com/it/photos/?image_type=photo&order=best

A proposito di immagini di pubblico dominio, vi consigliamo di dedicare qualche minuto per approfondire in cosa consistono le licenze Creative Commons (clicca QUI per leggere il nostro articolo dedicato) e verificare il tipo di licenza attribuita al file grafico che state per utilizzare (LINK). Uno dei siti più importanti per trovare contenuti con licenza “Creative Commons” (CC) è www.flickr.com.

flickr

Provate a registrarvi e a fare una ricerca avanzata di immagini selezionando l’opzione Creative Commons di vostro gradimento: eviterete di “innamorarvi” di immagini che poi dovrete pagare per utilizzare. Le immagini più libere sono quelle che potete “copiare, distribuire e trasmettere, a condizione di dare credito al proprietario”. Esistono vari modi per dare credito: uno tra i più veloci è quello fornito dal sito http://imagecodr.org/. Inserendo l’apposito URL dell’immagine che volete usare otterrete un codice Html da inserire nel vostro sito o blog contenente l’attribuzione di credito al suo legittimo proprietario.

Royalty Free images

Per quanto riguarda le immagini stock, esistono siti internet dedicati alla vendita di immagini per molteplici utilizzi: per la stampa digitale, per applicazioni grafiche, per utilizzi web, per scopi tipografici. Per queste immagini si paga e il pagamento rappresenta il nulla osta per procedere con l’utilizzo dell’immagine acquistata. Il prezzo delle singole immagini è piuttosto basso e in genere diventa più conveniente per acquisti in grandi quantità o abbonamenti. Ecco una selezione di siti ritenuti ottimali in termini di rapporto qualità/prezzo.
1) http://www.dreamstime.com/
2) http://us.fotolia.com/
3) http://www.istockphoto.com/
4) http://www.123rf.com/

stock images