web to print grandi aziendeRecentemente è andato in onda sul web un seminario gratuito intitolato “Web-to-Print is so Yesterday” condotto da WhatTheyThink. Tra i vari argomenti trattati, ne è emerso uno davvero singolare, decisamente inaspettato.

I relatori erano The Toro Company e LifeLock, grandi compagnie di marketing al servizio di brand con una tentacolare rete di distribuzione. Si dava per scontato che utilizzassero la stampa digitale Web-to-print da molto tempo. Invece dal webinar si scopre che avevano impiegato questi sistemi solo di recente, che in realtà non erano a conoscenza di certe soluzioni.

Indubbiamente queste sono dichiarazioni a cui difficilmente si riesce a credere. Impossibile credere che queste grandi compagnie non fossero a conoscenza delle possibilità date dal Web-to-print per creare modelli di campagne pubblicitarie multicanale sui marchi gestiti.

Queste grandi agenzie non cadono dalle nuvole, conoscono bene le proprie esigenze e sanno perfettamente che le stampe possono essere ordinate on-line. Allora cosa ha convinto tali aziende a prendere questa nuova direzione di flessibilità nella gestione del brand? Semplicemente il fatto di aver finalmente individuato la soluzione che non conoscevano.

web-to-print-process

Solo dopo aver visto una dimostrazione del controllo centralizzato dei files e documenti è emersa con chiarezza la soluzione che avrebbe permesso il risparmio di tempo per i loro team di progettazione e la facilità di creazione di campagne multicanale per una rete decentralizzata di distributori. Sono stati conquistati non con una soluzione di gestione della stampa, ma da una soluzione di gestione dei contenuti.

Entrambi i relatori sono stati d’accordo sulla conclusione del seminario: «Perché non lo abbiamo saputo prima?». Non date quindi per scontato che le aziende, indipendentemente dalle dimensioni reali o apparenti, conoscano le potenzialità del web-to-print.