camera da letto interni violaParliamo di colori per la casa e l’arredamento, buttando l’occhio alle tendenze 2014. Qualche suggerimento possono darcelo le grandi aziende produttrici di vernici.

Le tonalità di tendenza per il 2014 sono il viola, il blu e le tinte neutre. In effetti, dando uno sguardo alle riviste specializzate, sembra proprio che sarà così.

salotto decorato con complementi e colori di moda 2014

Tenendo gli occhi ben aperti sul mondo circostante (o sul monitor online, per usare un linguaggio più moderno), ci si accorge tuttavia di come le persone esigano semplicità abbinata al desiderio di poter reinventare il proprio senso individuale di stile, magari con influenze provenienti da culture differenti. Oggi nello scegliere la tonalità per pareti e arredi si tende a privilegiare un’atmosfera piuttosto che un colore o un aspetto specifico, un argomento particolarmente stimolante.
angolo salotto con cassettiera e fotoquadro
Abbiamo detto che i colori-moda 2014 sono il viola, il blu e le tonalità neutre. Di solito vengono impiegati in maniere differenti: come sfondo (cioè sulle pareti), aggiungendo complementi d’arredo (tappeti, plaid, fotoquadri, cuscini, sedie, opere d’arte ecc.) con tinte adeguate, oppure viceversa, mantenendo le pareti a luce neutrale e sbizzarrendosi sul resto.

Per il viola è necessario un consiglio: si tratta di un colore capace di fornire grande energia all’ambiente, ma bisogna giocare con sfumature e contrasti senza raccoglierlo in un punto preciso.
camera con complementi di arredo viola

Quanto al blu, lo si trova abbinato a colori vivaci come il giallo e l’oro, o il rame e l’ottone se parliamo di oggetti.

sala decorata con fotoquadri e pareti blu

Infine le tonalità neutre. In questo caso non siamo in presenza di una tendenza davvero nuova, ma le sfumature di bianco, avorio e beige rimangono pur sempre le “migliori amiche” dello stile minimalista, spesso usate come compensazione di colori particolarmente accesi. Materiale indicato per un accostamento super: il legno.

luminosa mansarda con decorazioni bianco avorio e legno

Infine una raccomandazione: mai farsi condizionare dalla moda, mai seguire in maniera passiva e acritica i dettami imposti dai professionisti del settore. Insomma: no alla fashion victim. In questo caso la parola d’ordine è “interpretare”, rimanere informati sulle nuove idee in grado di ispirarvi, ma poi personalizzare lasciandosi a disposizione una gamma di possibilità praticamente infinita.