cartellone pubblicitario fatto di dolcettiBen 13.360 dolcetti! Questa è stata la trovata commerciale di un noto marchio dolciario britannico per dare a tutti la possibilità di passare vicino al proprio cartellone pubblicitario e … mangiarselo!

Il marchio dolciario britannico Mr. Kipling in collaborazione con l’agenzia di comunicazione JWT di Londra sono i geni responsabili di quest’opera. Hanno lasciato a tutti la possibilità di passare vicino al cartellone in un centro commerciale a Londra e di … assaggiarlo! In pratica un cartellone pubblicitario che “scompare” progressivamente.

Fare un cartellone di 13.360 dolcetti è un’impresa che richiede grande visione e perseveranza d’acciaio. Infatti per l’assemblaggio è stato richiesto l’aiuto di un’artista alimentare professionista come Michelle Wibowo, nota anche per il ritratto del principe William e del principe George con 16.074 triangoli di cioccolato Toblerone.

Michelle Wibowo

Oltre all’intento commerciale-artistico, il messaggio implicito di Mr Kipling è quello di sfida ai concorrenti. Chi deciderà di fare un cartellone, d’ora in poi avrà un imperativo morale: realizzarlo con dolcetti più squisiti dei suoi!

Oltre questo si potrebbe pensare a un cartellone che pulisca l’aria affinchè possa mangiare i dolcetti con più tranquillità, oppure a un cartellone che condensa l’umidità in acqua per chi avrà sete dopo il dolce (anche se il latte sarebbe un compagno migliore) o infine a un cartellone pubblicitario/artistico per guardare qualcosa di bello mentre si mangia il dolcetto. Prima che qualcuno suggerisca di fare un cartellone di gelato, ricordiamoci di tornare con i piedi per terra e rendiamo ragionevoli le nostre idee … oppure qualche ingegnere sta già pensando a come progettare una gigantesca cella frigorifera?