la grande odalisqueAdam Lister dipinge ricostruzioni iconiche di immagini celebri. Questo comprende dipinti famosi, foto di scena e manifesti, così come ritratti di figure riconoscibili da film e spettacoli televisivi. Queste ricostruzioni non sono una novità, ma lo stile usato da questo artista è unico.

Questi dipinti sono acquerelli grandi circa 25 cm ognuno, tutti creati a mano sebbene qualcuno non sembri. I dipinti sono accuratamente costruiti su rettangoli meticolosamente impostati con colori piatti, similmente a immagini “pixelate” sullo schermo del computer. La differenza è che il lavoro di Lister prevede la disposizione di rettangoli e quadrati di diverse forme e dimensioni per creare la composizione, invece di usare una forma omogenea.

l'urloIl lavoro di Lister prende pezzi d’arte riconoscibili e li astrae, riducendoli forme più semplici. Mentre i dati principali vengono persi, rimane la forma di base, ovvero quel segnale visivo che permette di identificare le immagini. Così i dipinti, nonostante l’aspetto di un insieme di rettangoli, rimangono familiari. Le variazioni di colore che normalmente sono indicate nelle immagini originali vengono mescolate in un colore unico.

un pomeriggio Molti dei dipinti di Lister sono ricreazioni dei classici della pittura, ma anche di sculture e di icone pop. Anche Picasso caratterizzò la forma umana come una serie di forme geometriche, la versione di Lister spinge ancora di più verso l’astrazione. Oltre a superare i limiti di ciò che è riconoscibile, l’opera di Lister fonde l’arte tradizionale (in questo caso, la pittura) con le misure precise e le medie di colore matematiche associate all’arte digitale. Egli ha anche ridotto la forma umana nelle sue forme più basilari, esplorando il confine tra arte figurativa e astratta.

yoda

zulu

simpson

Per vedere le altre opere cliccate qua: Adam Lister Gallery